Seneta.it - la scuola sul web   | Aggiungi ai Preferiti | Imposta Seneta.it come Home Page | 
giovedì 14 dicembre 2017
S. Giovanni della Croce

Cerca con Google

Google

   
Safer Internet Day (SID) 2013

Menu

RSS di Seneta

RSS Seneta News

RSS readers

Certificazioni

Valid XHTML 1.0 Transitional

Made with CSS

[Valid RSS]

Valid CSS!

WAVE - free web accessibility evaluation tool

Creative Commons License

Mr.Webmaster

nokappa

CCleaner - Freeware Windows Optimization

motori di ricerca

Informazioni


Click to see how many people are online

News dal sito

Perché la calligrafia non deve morire

lunedì 2 settembre 2013 - 23:40
Visite: 869

Tastiera vs penna. Neurofisiologi francesi e norvegesi hanno dimostrato come lo scrivere a mano attivi molte più aree cerebrali rispetto alla digitazione sulla tastiera. Nel primo caso, infatti, gli occhi e i movimenti della mano assistono e contribuiscono alla graduale creazione della lettera, cosa che non succede quando si preme un tasto preconfezionato. Le aree sensoriali si attivano anche in questo secondo caso, ma in misura minore.

Fonte: Il Sole 24 ORE

Documento Collegato

          



Print Friendly and PDF
 Seneta.it - la scuola sul web 

© Ing. Antonio Guadagno - Servizi di Ingegneria Integrata
Pagina generata in 0,046875 secondi
Ogni marchio citato appartiene ai legittimi proprietari